Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top-home-annuario-green
  • top-home
  • annuario2016
  • annuario2017
  • home-una-vita
  • top-home-oscar

LA PRESENZA DELL'AUSTRIA AD EXPO: RISPETTO PER L'AMBIENTE

 

Austriabreathevariante24

Il contributo austriaco all’esposizione universale di Milano è una magnifica realtà. Il bosco antistante, un vero bosco, presenta oltre 50 alberi ad alto fusto e 12.000 piante boschive e da boscaglia piantate nella corte interna. BreatheAustriaextern14

Il Padiglione - con il motto breathe.austria - mette al centro, mediante il bosco, l’importanza dell’aria e del respiro per lo sviluppo di ogni forma di vita. 

In questa struttura espositiva che in realtà è dunque soprattutto un bosco, è stato eseguito un colossale lavoro di piantumazione. Il massiccio edificio sul lato frontale ospita l’area gastronomica, quella espositiva, i locali delle infrastrutture e una terrazza in direzione Open Air Theater. 

Per la bordatura del bosco sono stati occupati lavoratori specializzati nelle strutture in legno. Ed altri si sono occupati dei sistemi di aerazione, sanitari, elettrici e di costruzione a secco. Complessivamente hanno lavorato circa 3.500 persone impiegate nel cantiere dell’EXPO a Milano.

Expoworkshop16dueGrandissimo il successo che la presenza austriaca all'Expo 2015 di Milano sta riscuotendo presso i numerosi visitatori di tutte le età che si affollano all' "ingresso" del bosco per visitare, passeggiare, scoprire e ... "respirare". E grande è anche il successo del concept gastronomico del padiglione austriaco dove sono presenti le numerose specialità della gastronomia e della pasticceria del Paese.

All'interno si è svolto il 19 maggio un interessante workshop a cura dell'Ente per il Turismo Austriaco per la presentazione di città, località termali, destinazioni di vacanza molto amate dagli italiani. Conversando con i rappresentanti delle realtà austriache presenti, è emersa forte e chiara la volontà che da sempre anima l'Austria, tesa a rispettare la natura e l'ambiente, una volontà che è stata recepita anche dagli albergatori che hanno adeguato le loro strutture all'unica filosofia che può salvare il pianeta.

Un autorevole commento …Brig16padiglione

Il professor Richard Burdett, chief advisor delle Olimpiadi di Londra 2012, che insegna Architettura e Urbanistica alla London School of Economics, è l’archistar che ha firmato il Concept Plan di Expo, il primo progetto per l’esposizione universale.

Burdett ha dichiarato al Fatto Quotidiano di non essere molto soddisfatto del risultato finale, ma fra i pochi padiglioni che più lo hanno incantato figura quello dell'Austria, creato da Klaus Loenhart: un bosco ricostruito con il suo microclima. La vegetazione è irrorata da piccole vaporizzazioni di acqua che rinfrescano la temperatura, innescano la traspirazione delle piante e creano una brezza naturale.

BreatheAustria12“È la prova che la nostra idea di Expo era realizzabile”, ha commentato Stefano Boeri (che pratica attività di ricerca e progettazione in architettura e urbanistica a livello internazionale), “mettendo in scena i paesaggi, più che i prodotti alimentari”.

Nelle foto di questo servizio vediamo l'affluenza al "bosco" e al workshop, la struttura esterna "Breathe Austria", e riconosciamo Brigitte Wilhelmer, responsabile Centro-Sud Italia dell'Ente del Turismo Austriaco, che insieme alla collega Brigitte Resch e ad Andrea Gargiullo ha coordinato i lavori del workshop e la visita della stampa al Padiglione.

(foto di Claudio Patriarca)

  • banner fabbricanti oro
  • banner 130x65 noassociati
  • bannercuktural news
  • banner-christie

© 2001-2015 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies