Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2020
  • home-una-vita

LIBRI: "DIANA HUNTRESS" DI GIANNI CALLARI



dianahuntresscopertina8.gif

"Diana Huntress" di Gianni Callari, arricchito dalle pregevoli fotografie di Massimiliano Callari, è un romanzo diverso dagli altri. E' un noir appassionante e coinvolgente ma senza sbavature o descrittivi orripilanti. L'Autore porta il lettore all'interno di una storia che potrebbe essere vera, e che si svolge in svariate località tutte rigorosamente denominate con la dicitura in lingua originale: Così Nizza diventa Nice, Francoforte è Frankfurt, e Parigi – manco a dirlo – è Paris, come del resto è giusto che sia. Una trovata che ci è piaciuta.
La trama è ben strutturata, i personaggi delineati con tratti sobri ma completi, lo stile asciutto e a tratti emozionante. Il titolo, come è spiegato già in copertina, è "ispirato alla 'Ninfa di Fontainebleau', bassorilievo in bronzo (1542) di Benvenuto Cellini" ospitato al Museo del Louvre di Parigi (anzi, Paris…).
 
In 115 pagine si dipana una trama decisamente inusuale, che potrebbe costituire fonte d'ispirazione per un film.
"Diana Huntress" è stato realizzato sia in italiano che in inglese, e riportiamo a seguire una sintesi della trama.

Nice, France.

Eric maturo orafo estimatore di Cellini e Botticelli, ama condurre una vita riservata tuttavia partecipa a gare estreme che lo attirano come una droga. Il suo ideale è la donna snella dal ventre piatto, colta, con l’anima pura. La separazione da Nadine che non ha rispettato l’accordo di non avere figli e che ingannandolo, è rimasta incinta, lo ha profondamente ferito.

Frequenta Noor, danzatrice del ventre, e vive con lei un periodo felice ma la giovane viene uccisa ed è sospettato del delitto. Un amico avvocato trasferitosi a Nice con la moglie e la figlia Charlotte, lo invita nella nuova residenza. Charlotte prepara la tesi di laurea su Petrarca ad Avignon. La giovane avrebbe vissuto volentieri in quell’epoca per la purezza dei sentimenti esaltati dai poeti del Dolce Stil Novo.

Nasce un feeling tra Eric e Charlotte che, oltre ad incarnare l’ideale femminile,
colpisce l’uomo per il candore dell’anima ma questi è tormentato dalla differenza d’età.
La "Costellazione del Perseo", gioiello realizzato per l’amata gli darà il coraggio...
Con uno stratagemma, Charlotte riuscirà ad estirpare da Eric la dipendenza dalle gare estreme, inoltre scoprirà l'assassino...

 

  • Baner Ehome

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies