Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top cover
  • home-una-vita

GIOVANNI BAGLIONI, IL CONCERTO DI MEZZA ESTATE

giovannichiesaann10.gif

- STREPITOSO

SUCCESSO

A CIVITA

DI BAGNOREGIO -

Immobile come una statua nel suo passato ricco di eventi, Civita di Bagnoregio (Viterbo) rappresenta un esempio quasi unico di storia, arte, tradizioni e cultura. 

Civita di Bagnoregio è unita al resto del mondo da un ponte stretto e lungo, e non troviamo giusto che venga ancora definita la “Città che muore” (che venne così denominata per via dei lenti franamenti delle pareti di tufo). La città è invece più viva che mai, ma è discreta e silenziosa con le sue case medioevali, i giardini, i balconi fioriti. Sotto, si apre una gigantesca vallata, che regala la vista emozionante di uno scenario indimenticabile. 

giovannipierocivita8.gif

Il paese fa parte dei Borghi più belli d'Italia. Per la sua suggestiva posizione geografica  e il suo impianto medievale, ogni anno è meta di numerosi turisti ed è stata più volte utilizzata come set cinematografico.

In questo luogo magico e al di fuori della realtà, in una fresca sera d'agosto, sul sagrato della chiesa romanica di San Donato, si è tenuto il concerto di Giovanni Baglioni, un musicista che possiede, e dimostra una grande abilità tecnica insieme ad una carica passionale, una capacità di trasmettere profondamente i sentimenti, le immagini, le fantasie, i ricordi che ispirano le sue composizioni, suonando con un talento indescrivibile la chitarra acustica. E qui sentiamo di dover ricorrere a "mamma Wikipedia" per spiegare esattamente che cosa è questo strumento: "è un tipo di chitarra in cui il suono è prodotto, come per le altre chitarre, dalla vibrazione delle corde e si propaga ad intensità udibili attraverso la risonanza della cassa armonica, senza bisogno di amplificazione. Il termine "chitarra acustica" è un retronimo, coniato dopo l'avvento della chitarra elettrica che utilizza l'amplificazione elettronica per rendere il suono udibile".

emagiovanniann16.gif

Fin qui la descrizione un tantino fredda e asettica dell'enciclopedia telematica, ma quando l'artista Giovanni Baglioni comincia ad eseguire brani come "Rubik", "Bijou", Anima Meccanica", "Toro Seduto", "Giro del giorno in ottanta mondi", “Get Up!”, “Bloody Finger”, “Sirena”, “Quando cade una stella”, “Dalla Cenere” ed altri ancora, mentre le orecchie ascoltano, gli sguardi non possono fare a meno di osservare, quasi ipnotizzati, le mani che si muovono "a tutto campo" sullo strumento, ottenendo risultati a dir poco strabilianti.

Il concerto del 16 agosto – unica data di Baglioni a Civita di Bagnoregio - ha avuto un parterre variegato e composito, fatto di turisti, abitanti del luogo e dei pesi circostanti, autorità e gente di spettacolo come Piero Pacchiarotti Presidente della Civitafilm Commission, l'attrice Barbara Scoppa, il giornalista Emanuele Masini Direttore responsabile dell'Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi con Federica Grassi, Clara Giovanetti, Elettra Ferraù giornalista. E insieme a tutti, Paola Massari, la mamma di Giovanni.

Il Presidente Pacchiarotti ha commentato: "Splendido spettacolo. Abbiamo avuto il piacere di ospitare Giovanni Baglioni a giugno durante il nostro International Short Film Festival ed abbiamo apprezzato le sue doti e le sue grandi capacità musicali. Ci auguriamo che sarà ancora con noi alla prossima edizione del Festival, nel 2015".

Nelle foto Giovanni Baglioni è con Piero Pacchiarotti ed Emanuele Masini 

  • Baner Ehome

© 2001-2021 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies