• annuario 2020
  • home-una-vita

MARISA SOLINAS la VENERE del CINEMA ITALIANO

 conClaudioMarisaANN25

Pubblicata la biografia illustrata dell’attricecontrocopertinaMarisa8

Autore del volume Claudio Manari

già noto per i suoi libri di cinema

fra i quali la biografia

di Elizabeth Taylor

e saggi sulle più celebri attrici

del cinema hollywoodiano

Dal mese di settembre, ma già in catalogo per le prenotazioni su mail order, è uscito il prezioso volume che riguarda la vita e la carriera dell’attrice Marisa Solinas ad opera del noto autore di cinema Claudio Manari (nella foto di apertura con Marisa Solinas). Il libro sarà disponibile in tutte le librerie dopo la pausa estiva.   

conciroMarisa16Il volume, già annunciato in un articolo di qualche mese fa, dall’Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi, edito dalla EUS Edizioni Umanistiche e Scientifiche, colma una imperdonabile lacuna nell’editoria di settore, rendendo omaggio ad una delle attrici più belle e più talentuose del nostro cinema, che per oltre mezzo secolo ha recitato in numerosi film, fiction televisive, spettacoli teatrali, di cabaret, operette ed è stata inoltre protagonista di fotoromanzi, modella e cantante.

Apprezzata e versatile interprete, Marisa Solinas ha infatti spaziato in ogni genere di film, dal dramma alla commedia, dal musicale al cinema d’autore; parallelamente alla carriera di attrice ha posato come modella in centinaia di copertine nazionali ed internazionali ed ha affrontato il anche il teatro e l’operetta.

Fra i suoi film più famosi, Boccaccio 70, La commare secca, Il Padre di famiglia, Tutti dentro, I due carabinieri, Killer Adios, Le conseguenze e tanti altri che il lettore potrà scoprire durante la lettura del libro. conrivisteMarisa15

In qualità di cantante ha inciso numerosi dischi che negli anni sessanta e settanta hanno incontrato un notevole apprezzamento e successo.

Una artista così bella e così brava, tale da essere annoverata tra i grandi del cinema Italiano come appare nella serie di film della regista Donatella Baglivo che le ha dedicato un lungometraggio-intervista di ben due ore.    

Marisa venne definita un mix tra Elizabeth Taylor, Audrey Hepburn e Jean Simmons e certamente con i suoi meravigliosi occhi verdi, il nero dei suoi lunghi capelli ed il volto di una bambola, non a torto si può affermare che sia un azzeccato paragone. Marisa Solinas, come leggerete, e come già accennato, non è solo una attrice, ma anche una cantante di successo, modella, e protagonista di servizi di copertina per centinaia di riviste nazionali ed internazionali, nonché protagonista di fotoromanzi nella stagione d’oro di quel particolare periodo a cavallo tra gli anni ‘50 e ‘60. Molto attiva anche nei decenni a seguire, ha partecipato a numerosi film e fiction e a rappresentazioni teatrali con i migliori registi ed a fianco dei più grandi attori ed attrici internazionali.

L’immagine divistica di Marisa Solinas è stata immortalata negli anni dai più grandi fotografi ed in tempi recenti dall’artista Ciro Cellurale (nella foto più sopra a sinistra con Marisa Solinas), tra l’altro autore della immagine di copertina del volume, che ha dedicato diversi ritratti all’attrice che sono stati esposti in molte mostre cinematografiche alle quali ha partecipato. 

copertinaMarisa8Il suo bel ritratto dell’attrice immortalata sulla copertina di Playmen è stato anche scelto quale immagine per la comunicazione del Centro Sperimentale di Cinematografia relativo alla serata-evento che fu dedicata a Marisa Solinas al Cinema Trevi nel 2014; la Venere tascabile del cinema italiano, come spesso è stata definita, fu invitata alla sala Trevi in occasione della proiezione di alcuni suoi film in retrospettiva, nell’ambito di una manifestazione dedicata al cinema sardo. Cara amica di Nanni Loy e protagonista di uno dei suoi film più noti “Il padre di famiglia” del 1967, la Solinas recitava con Ugo Tognazzi, Nino Manfredi e Leslie Caron. 

Marisa Solinas è stata la musa di registi come Mario Monicelli, e attrice protagonista di film diretti da Bertolucci e da Alberto Sordi. 

Scelta da Gina Lollobrigida come modella d’eccezione per i suoi libri fotografici, ha posato per lei in più di 7.000 immagini. 

Numeri sconvolgenti per una attrice che non si è mai sottratta al ruolo di madre affettuosa nei confronti del figlio David Panone, diventato oggi un fotografo di talento e notissimo nel mondo del cinema. 

Tutto questo e molto altro in questo volume nel quale sono inserite tutte le schede dei film ai quali l’attrice ha partecipato e che è inoltre corredato di filmografia, cronologia spettacoli teatrali, partecipazioni televisive, operette e discografia.conlibroMarisa16VITA

Un volume completo nel quale vengono citate interviste e testimonianze rilasciate da personaggi notissimi del mondo dello spettacolo che hanno avuto modo di lavorare con lei o semplicemente conoscerla.

Il libro, di 248 pagine, riccamente illustrato con più di 250 fotografie in bianco e nero e a colori, la maggior parte delle quali inedite, mai pubblicate e provenienti dall’archivio privato dell’attrice è completato dalle immagini di decine delle copertine dedicate all’attrice dai giornali e dalle riviste dell’epoca e dalle locandine dei suoi film più famosi.

Il volume è realizzato in due formati, uno con copertina in cartoncino e uno con copertina rilegata di lusso.

Il libro si avvale inoltre della prefazione della stessa attrice e di due dei suoi più noti colleghi di lavoro e amici, Giancarlo Giannini ed Enzo Decaro.

Un libro che riserva molte sorprese su questa attrice meravigliosa che continua con successo la sua carriera e che presto rivedremo sugli schermi.

Il volume, a partire dal mese di settembre, sarà presentato in numerose prestigiose sedi in diverse città d’Italia con la presenza dell’attrice e di noto personaggi dello spettacolo che hanno lavorato con lei nel corso della sua lunga carriera. 

La casa Editrice EUS, è stata segnalata fra le case editrici più produttive del 2015 e con questo volume conferma di essere all’avanguardia nel pubblicare opere di pregio e di elevato contenuto culturale. 

  • Baner Ehome

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies