• annuario 2020
  • home-una-vita

DAL MIBACT

DARIO FRANCESCHINI: SILVIA COSTA proseguirà con impegno nel nuovo incarico in Europa

darioapplauderide9Ringrazio Silvia Costa per i due anni e mezzo di lavoro molto intenso che ci ha visti affiancati in tanti dossier culturali di rilevanza europea. Un lavoro di squadra che ha permesso di conseguire importanti risultati per le politiche culturali italiane e europee, quali l’iva agevolata sugli ebook, il 2018 Anno Europeo del Patrimonio e il successo del Semestre di Presidenza italiano dell’Unione Europea con le due riunioni informali dei ministri europei della cultura e del turismo a Torino e Napoli”. Così il ministro Franceschini ha commentato il programmato avvicendamento alla guida della Commissione Cultura del Parlamento Europeo. “Sono sicuro che Silvia Costa proseguirà nel nuovo prestigioso incarico con l’impegno che l’ha contraddistinta in questi ultimi anni e che, grazie a questo, l’Italia farà sentire la sua voce nei temi che ha posto al centro della sua azione: agenda sociale, innovazione dei sistemi educativi, patrimonio culturale come risorsa di sviluppo, politiche per i giovani”.

OSCAR, FRANCESCHINI: in bocca al lupo a Fuocoammare, Rosi racconta con poesia e crudezza storie universali

In bocca al lupo a Gianfranco Rosi per la sua corsa all’Oscar”. Così il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini saluta la notizia dell’inserimento di ‘Fuocoammare’ nella cinquina dei migliori film documentario, candidati al premio Oscar.

Un ulteriore, importante riconoscimento per un film che racconta con poesia e con crudezza storie universali e di grande attualità. L’Italia è orgogliosa di essere rappresentata sulla scena internazionale da un film così bello e profondo”.

CULTURA E AMBIENTE: BANDO PER I PICCOLI COMUNI COLPITI DA INQUINAMENTO AMBIENTALE

450mila euro per progetti culturali nei piccoli Comuni con territori ricadenti nel perimetro delle aree contaminate ricomprese nell’elenco dei Siti di Interesse Nazionale.

È online il bando per sostenere arte e cultura in comunità dove l’attività industriale ha lasciato una pesante eredità sotto il profilo ambientale, promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e nato su impulso della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati.

Per il ministro Dario Franceschini l’idea è quella di sostenere iniziative che coniugano cultura, creatività e coesione sociale in piccoli Comuni che vivono grandi criticità. In realtà locali che hanno di fronte la difficile sfida del risanamento ambientale vogliamo premiare esperienze di partecipazione e cittadinanza attiva che partono dal basso”.

Oggi - spiega il ministro Gian Luca Galletti - sono 137 i Comuni sotto i cinquemila abitanti che ricadono nei Siti di Interesse Nazionale oggetto delle nostre attività di bonifica: luoghi pieni di storia e di identità che devono essere rilanciati puntando sul binomio vincente Ambiente-Cultura”.

Si tratta di Comuni che hanno pagato un prezzo altissimo allo sviluppo industriale postbellico ed è importante indicare, a fianco del necessario percorso di bonifica dei siti contaminati, dei segnali positivi per il futuro” dichiara Alessandro Bratti, Presidente della Commissione.

Al bando, gestito dalla società ALES, possono partecipare i Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti inseriti nei Siti di Interesse Nazionale.

www.ales-spa.com/news/avviso_bando_finanziamento_269.html

(Foto di Roberta Gulotta - Copyright)

  • Baner Ehome

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies