Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2018
  • top-home-oscar
  • home-una-vita
  • annuario2017
  • top-home
  • annuario2016

“MUSA D’ARGENTO” 2017: UN GRANDE SUCCESSO

AllamemoriaMusa25

Grande successo per la seconda edizione del Premio nazionale Musa d'Argento, giunto alla seconda edizione e svoltosi nella ridente cittadina di Vittoria (Rg), nato da un’idea di Lucia Aparo, presidente dell’Associazione culturale Academy Stars, che ha fondato con entusiasmo e passione questa bellissima kermesse su tutte le arti ed i talenti nascosti della nostra bella Italia, aperta anche ai diversamente abili.autoritacomunale16

Hanno dato lustro istituzionale alla manifestazione, la pro loco guidata da Marco Ciancio, il Comune di Vittoria con il suo Sindaco, Giovanni Moscato, ed il Vice sindaco Andrea La Rosa, che hanno deciso di ospitare un contest utile e dedicato in primis ai giovani, ma anche ai meno giovani. 

La manifestazione è stata voluta anche dall'Assessore Cultura e Spettacolo, Daniele Scrofani, e dal presidente del Consiglio comunale, Andrea Nicosia.

AnthonyPethTerranovamodel16Vincitori della categoria Cinema, capitanata dalla giornalista di stampa estera Elizabeth Missland: Miglior Regia a Salvatore Arimatea ("Ballando il Silenzio"); Miglior attrice/attore a Marina Suma e Paride Benassi nei lungometraggi; nei cortometraggi, invece, hanno vinto Jacopo Cavallaro e Ketty Governali. Miglior cortometraggio, all'unanimità, "Angelo" di Federica D'Ignoti, mentre il Miglior Film è risultato "L'ultimo sorriso" di Rosalinda Ferrante.

Premiati con riconoscimenti speciali alcuni ospiti prestigiosi del settore di competenza, presenti anche nella giuria giudicante: la produttrice Carlotta Bolognini, ha ritirato il Premio al suo Docufilm Figli Del Set, fuori concorso. L'attrice Giorgia Ferrero, Premio Solidarietà. L'attore Stefano Fresi Premio Rivelazione.ElizabethMisslandStefanoFresi16

Categoria Talenti; nella sezione Canto Junior, Krizia Lupo e Sofia Meli hanno vinto l'apertura di un canale VEVO; al primo posto, Danilo Guardabasso, vincitore di un contratto di distribuzione discografica; nella sezione Senior, al terzo posto si è classificata Rosangela Spadaro (canale VEVO), al secondo Rosario Morando (canale VEVO), al primo posto Francesca Monaco (vincitrice di un contratto discografico con la SPC Sound di Pacicca Silvio, Partners dell'intera sezione). Premio della critica, infine, a Desirée Voddò, consegnato da Marco Vito Vocal Coach.

annagaetanopdf15Per la compilation Musa, hanno vinto: Desirée Voddò, Krizia Lupo, Sofia Meli, Beatrice Arancio, Federico Firrincieli (Junior); Ivana Baglieri, Francesca Spadaro, Marco Allegretti, Carlotta Scribano, Rosario Morando (Senior).

Sezione Recitazione: a consegnare i premi, la Madrina dei Talenti 2017, anche Premiata alla Carriera durante la serata, Fioretta Mari, accompagnata dal giurato Fabrizio Romagnoli, raggiunti poi sul palco anche dal regista Tony Gangitano.

Hanno vinto, rispettivamente classificandosi al terzo, secondo e primo posto, i concorrenti Alessandra Garofalo, Giorgia Fornaro, Walter Cavallo. Menzione Speciale a Paolo Lo Giudice e Angelica De Caro. Saranno inseriti in future produzioni cinematografiche e televisive, dal Regista Tony Gangitano.

Uno dei momenti più commoventi di questa seconda edizione del Musa è stato il Premio alla Memoria dedicato all'amato cantautore Rino Gaetano. Hanno ritirato il premio consegnato dal Presidente Lucia Aparo, Anna Gaetano, sorella del grande artista scomparso da tanti anni ma mai dimenticato, ed il figlio di Anna, Alessandro greyVision, nipote di Rino ma soprattutto leader della Rino Gaetano Band, la formazione ufficiale che continua a portare in giro per il nostro Paese la memoria musicale storica di uno dei geni più ante litteram che il panorama di settore abbia mai avuto.AlessandrogreyVision16

Alessandro ha anche cantato un paio di successi dello zio, con standing ovation finale da parte del folto pubblico di piazza del Popolo che ha assistito alla serata. Categoria Ballo: sul palco i tre Giudici Pietro Gorgone, Gaia Barlocco, Caterina Abela hanno annunciato i vincitori, a cui sono stati assegnati degli stage di danza professionali: terzo posto per Gloria Lo Piano, secondo per Antoci Alice, primo per Danilo Guardabasso (un talento davvero eclettico, che ha vinto anche nella categoria canto). Premiata in serata anche una eccellenza del Giornalismo: Gianpaolo Balsamo, della Gazzetta del Mezzogiorno, che ha ricevuto il suo riconoscimento dal Presidente del Musa, Lucia Aparo. E' stata anche un’occasione, per il bravo giornalista pugliese, di presentare il suo ultimo romanzo, "Benvenuti in Paradiso" (è stato proiettato sul mega schermo di piazza anche il breve video saluti di Albano, che ha consigliato vivamente l'acquisto di questo libro che rappresenta in maniera originale il talento letterario di un uomo del Sud qual è appunto Balsamo). 

BalsamoMusa16Categoria Moda: la passerella è stata aperta dai vincitori dello scorso anno; al termine, chiamati sul palco i giudici Marco Di Franco, Vincenzo Merli, Lucia Caccamo, Alessia Cataudella.

Le finaliste Moda hanno indossato la Collezione della Stilista Lucia Caccamo.

Per gli Junior, Prima Classificata Corbascia Asia, Seconda Classificata Desirèe Scifo, Terza Classificata Arianna Scifo, al quale va il titolo di Mascotte Musa Baby 2018. Kevin Catania Primo Classificato cat. Junior.

Per i Senior (i vincitori avranno accesso diretto alla finale nazionale de "Il Piu' Bello d'Italia" e "Ragazza Protagonista"), al terzo posto Un Ex aequo va a Giulia Autore e Pamela Zisa, al secondo Giada Nicolosi, al primo Sara Iurato (testimonial catalogo Romeo Gigli - Orazio Fazio manager brand Romeo Gigli). Vincitori anche Walter Cavallo e Davide Lagazzo (quest'ultimo è stato scelto come testimonial campagna 2018 Atelier Del Sarto - Marco DI Franco). Eccellenza nella Moda consegnato dalla Modella Ania Cinz, per l'occasione allo stilista Carlo Alberto Terranova, per una Carriera internazionale al top che ha nobilitato il nome del Made in Italy nel mondo. Premio Industria ed Imprenditoria alla Astuto Companies; ha ritirato il Premio Gaetano Astuto, alla presenza di  Lucia Aparo che ha consegnato l'ambìto riconoscimento. A concludere la serata, la categoria Arte (Premio alla Memoria all'artista scomparsa Sara Bruni). La Responsabile Francesca Guidi, salita sul palco, ha annunciato i vincitori: nella sezione Pittura, al terzo posto Daniela Prata ("Cow Girl Assorta" - segnalata anche dallo Spoleto Festival Art del Prof. Luca Filipponi, presente a Vittoria e salito anch'egli sul palco), al secondo Agata Floriana Vinghini ("La Conversazione"). Al primo posto, Antonino Leanza ("Tangentopoli verso il Federalismo bossiano"), a cui la critica d'Arte Nadia Celi ha annunciato il riconoscimento: una mostra personale presso il Palazzo della Giunta di San Marino.AstutoGiorgiaFerrero16

Sezione Scultura: secondo posto a Stefania Lo Monaco (partecipazione a mostra collettiva); primo posto per Leonardo d'Orsi (premio mostra d'arte presso Palazzo Giunta di San Marino).

Sezione Fotografia: il giudice Fazio Gardini ha decretato vincitore Marco Benzi (premio: una personale organizzata nel Palazzo Giunta a  San Marino nel 2018), mentre al secondo posto si è piazzato Massimiliano Bartesaghi (ha vinto la partecipazione ad una collettiva organizzata dall'Associazione Occhio dell'Arte nel 2018).

A conclusione della serata, la Poesia: l'opinionista scrittrice nonchè giudice al Musa, Ketty Carraffa, ha consegnato i premi ai vincitori; quarto posto per Falvia Scebba (partecipazione al premio internazionale Maiori and Love 2018 in costiera amalfitana), terzo per Gastone Cappelloni (contratto per 5 anni con Monetti Editore con copie omaggio), secondo per Augusta Tomassini (contratto per 5 anni con Monetti Editore e copie in omaggio), primo per Beatrice Monceri (contratto per tre anni obbligazione personal più 30 copie con Monetti editore).

Tra gli ospiti canori della serata, Marta Barrano vincitrice della categoria Canto dello scorso anno, la cantante lirica internazionale Irina Bulatitscaia, la cantante Federica Pento

Ha condotto l'evento con spigliatezza e ritmo il conduttore radio-televisivo Anthony Peth.

  • banner fabbricanti oro
  • banner 130x65 noassociati
  • bannercuktural news
  • banner-christie

© 2001-2015 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies