Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2020
  • home-una-vita

"BUON CINEMA", ROBERTA BARBIERO!

Barbieroquattro25

Tutto comincia con un video (molto recente) di pochissimi minuti, godibilissimo, quasi commovente: "Primo Amore", da un'idea di Andrea Saccoman: la voce è di Milva che canta, ma la protagonista è lei, Roberta Barbiero, professione attrice, che ha un buon curriculum, ma vorrebbe fare di più, molto di più. Ed è lo stesso Saccoman a tratteggiare la figura bellissima di questa giovane donna, con poche parole che calzano alla perfezione. Lui la chiama Madame e scrive: "…Aggiungo che Madame oltre ad essere brava è anche BELLA! e dotata di espressività. Le basta un accenno di sguardo e racconta qualcosa, un movimento dell'indice e impone una regola. Madame non ha il volto anonimo, ha il viso che parla, ride, grida, impreca, si incazza, gioisce, sussulta, mente, racconta, canta. Forse ha troppo Madame, tanto che deve misurarsi, non eccedere, ma lasciarsi andare e quando ci riesce diventa magia. Io che non sono nessuno mi chiedo se i registi oggi siano diventati ciechi... Ci vedono??? Cosa cercano??? Cosa vogliono??? Imbecilli... qui c'è tanto!!! Decidetevi e fatela lavorare!!!"Barbierotre14

Ci è molto piaciuta questa filippica, questa invettiva a fin di bene, questo sfogo dell'anima. E siamo andati a vedere, scoprendo che è tutto vero. Roberta Barbiero è speciale. E visionando il suo showreel ci rendiamo conto dell'enorme potenziale che sprigiona dal suo volto e dai suoi occhi, dalla sua gestualità non studiata ma spontanea, legata indissolubilmente all'espressività dello sguardo che rivela sentimenti, emozioni, sensazioni. Rivela e trasmette.

Ha un curriculum di spessore, questa giovane e grintosa attrice: laurea specialistica in filologia e letteratura italiana; laurea triennale in lettere; diplomata in doppiaggio e recitazione, ha seguito numerosi corsi di formazione, seminari, stages, laboratori di recitazione e metodo, workshops. Ha partecipato alla semifinale dell' "Actors and Poetry Festival", e poi ad un Seminario a S. Babila su "Le Nuvole" di Aristofane", ed ancora, a Venezia, ad un seminario sulla recitazione cinematografica con Andrea Prandstraller e Nicoletta Maragno. Roberta ha al suo attivo una vasta attività in teatro: "Proveniendo da una formazione prevalentemente teatrale – ci spiega – devo specializzarmi anche nel linguaggio cinematografico". 

Barbierodue15Per il cinema e la televisione, fra i suoi titoli troviamo My name is Ernest, Hemingway e l'Italia, Commissario Brunetti, Marco Polo, Ricordo di famiglia, Conversation piece (corto), In fondo al bosco, Una nobile causa, Albanian Symphony. E c'è anche la Pubblicità: Louis Vuitton, IULM, Generali, Istituto Flebologico Italiano, Unieuro, Rigoni di Asiago, IdeaSorriso, OrtoRomi.  Quest'ultima attività, apprendiamo, è quasi un "genere", "Ed ha una peculiarità, – commenta Roberta Barbiero – ti abitua a stare davanti alla telecamera e ad esprimere tanto in pochissimo tempo".

Infine, le chiediamo quale film le sia particolarmente rimasto nel cuore: "The Shape of Water", vincitore a Venezia. – è la risposta – L'ho visto in  anterima in Sala Darsena, e mi ha molto colpita: è una favola moderna, un film poetico che parla delle diversità e di come le si possano superare, con la volontà e con gli affetti".

A noi non resta che augurare "Buon Cinema!" a Roberta Barbiero (E.F.

(Foto di Rebekka Fagnani, by courtesy Roberta Barbiero)

  • Baner Ehome

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies