Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2020
  • home-una-vita

SIENA CITTA’ DEL PALIO E DEL… CINEMA, PREMIA CAMPANELLA & FRIENDS

25ANNconpostergiallo

Si è appena conclusa la 22ª edizione del “Terra di Siena International Film Festival”, la prestigiosa manifestazione cinematografica che si tiene ogni anno nella città del Palio e che in passato ha fatto da trampolino di lancio per tanti registi emergenti e per molte opere che da quel contesto hanno metaforicamente spiccato il volo.  

22momentopremio

La cerimonia di premiazione, svoltasi nella sala dei concerti dell’Accademia Musicale Chigiana, condotta dall‘ideatrice del Festival Maria Pia Corbelli e dal direttore artistico Antonio Flamini, stavolta ha visto trionfare come miglior film “Aspettando la Bardot”, opera prima di Marco Cervelli con Nicholas Gallo, Peppino Mazzotta e Simona Borioni.

Il premio è stato assegnato dalla giuria presieduta dalla regista Roberta Torre.

15Luigi De MossiInaudi

Tra gli altri riconoscimenti a vario titolo, consegnati dal Sindaco di Siena Luigi De Mossi, quelli all’attrice Francesca Inaudi per il film “Stato di ebbrezza”, ai registi Isabel Russinova Rodolfo Martinelli Carraresi per “L’incredibile storia della signora del terzo piano”, all’attore Sebastiano Somma, al produttore Claudio Bucci, ai registi stranieri Julia Butler, Diego Pascal Panarello, all’attore britannico Vincent Riotta

15convincentriotta

Premio alla carriera infine alla meravigliosa Stefania Sandrelli, mentre al campione del mondo di calcio Paolo Rossi è stato attribuito il titolo di “personaggio dell’anno” per la sua interpretazione nel documentario sulla sua vita.

Adelmo Togliani con il corto La Macchina Umana ha ricevuto il Premio alla Miglior Sceneggiatura. 15CampanellaFrazzettoSandrelli

Particolarmente significativa l’affermazione del corto di Pierfrancesco Campanella “Pensiero giallo”, prodotto da Angelo Bassi, al quale è andato lo speciale premio della Giuria dei Giovani, certamente il target di pubblico più “difficile” ed “esigente”.

Campanella, accompagnato dalla protagonista del suo cortometraggio Luciana Frazzetto e dall’autore della colonna sonora Eugenio Picchiani, nel ringraziare  coloro che lo hanno votato, mentre riceveva il premio dalle mani del sindaco, ha divertito i presenti ironizzando sul fatto che non è troppo abituato a ricevere riconoscimenti “ufficiali”. 

16conSebastianoSomma

Un atteggiamento sdrammatizzante, sicuramente apprezzabile, in contesti nei quali spesso incombe il rischio di prendersi troppo sul serio. 

(Foto by courtesy Pierfrancesco Campanella)

  • Baner Ehome

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies