Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2019
  • home-una-vita

L'attrice salentina Giustina De Iaco ha debuttato a Roma al Teatro Antigone.

20giustina de iaco

Sabato 2 febbraio ha riempito la scena emozionando il pubblico con un eccellente uso dei suoi mezzi espressivi, punto nodale da dove si sviluppano: tempo, spazio, e la partitura visiva gestuale ed acustica di un impegnato monologo degno di questa rievocazione storica tratta dal romanzo Otranto l’Alba del 1480 di Giuseppe Mariano; interpretando la storia che più di altre ha segnato la terra del Salento: Idrusa, leggendaria donna otrantina e l’eccidio di 800 martiri ad opera dell’invasione Turca. Un ringraziamento speciale all’artista MNTRN che ha composto le musiche elettroniche di forte impatto che hanno accompagnato Giustina De Iaco sul Palco. Evento promosso dall’Ass. Salento Nostro presieduta da Antonio Russo, portatrice di un progetto che ha come mission la promozione del territorio salentino nella capitale. Repliche domenica pomeriggio e sera al Teatro Antigone Via Amerigo Vespucci, 42 a Testaccio

Biografia

Giustina De Iaco, 29 anni, muove i primi passi sul palcoscenico all'età di 11 anni. Dopo gli studi classici liceali e universitari, studia recitazione e regia a Roma con il Maestro Augusto Zucchi; frequenta seminari con Ippolito Chiarello, Mario Perrotta, Gaia Riposati e Ettore Bassi. Dal 2011 affianca alla sua attività di attrice quella di regista e di curatrice di laboratori teatrali rivolti a bambini e ragazzi (COLPO DI SCENA). Nel 2015 fonda l'Associazione Culturale Teatro dell'Argo di cui è presidente. Nel 2016 è ammessa alla MASTERCLASS AUDITION promossa da Kaleideas s.r.l. e patrocinata dall'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma, dove si specializza in recitazione cinematografica. Debutta al Teatro Paisiello di Lecce con Lo Schiacciasogni un monologo drammatico scritto per la Giornata contro la Violenza sulle Donne (tale monologo le vale il premio Salento Donna 2016 - 2° edizione, promosso dall'Associazione Sunrise) e un altro monologo originale dal titolo Api Furibonde. Ogni suo spettacolo affonda le basi nell'universo femminile esplorando con vari linguaggi le diverse atmosfere proprie dell'essere donna, tra cui il rapporto col proprio partner e con la società, proponendo la medaglia e il suo rovescio. Si delineano i tratti di una storia di genere, mai univoca, che travalica i confini del tempo, nasce in età antica e continua a palpitare di vita anche in età contemporanea. Firma altri spettacoli, adattamenti teatrali (anche in lingua inglese) e regie di opere liriche tra cui: Medea di Euripide, Clitennestra o del Crimine di M. Yourcenar, La Serva Padrona di G. B. Pergolesi (in collaborazione con il ConservatorioTito Schipa di Lecce), EpicaMente - Bertolt Brecht di G. De Iaco, Massmemoblio di G. De Iaco, Sarah's Stories di G. De Iaco (in collaborazione con il museo Palazzo Taurino - Jewish Medieval Lecce), Mamma Li Turchi di G. De Iaco. Da Gennaio 2017 conduce la quotidiana trasmissione radiofonica Buongiorno Salento! sulle frequenze di MondoRadio Tutti Frutti.

  • banner-christie

© 2001-2015 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies