Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2019
  • home-una-vita

Sesta edizione del Festival "Orlando. Identità, relazioni, possibilità" 

25Consequences

Dedicato a identità, generi, orientamenti sessuali

Cinema colonna portante del programma: in anteprima italiana Consequences di Darko Štante; tra i titoli Normal di Adele Tulli, Sorry Angel di Cristophe Honoré e L'animale di Katharina Mückstein

E' il cinema la colonna portante della sesta edizione del festival culturale Orlando. Identità, relazioni, possibilità, che prende il via oggi a Bergamo e prosegue fino a domenica 12 maggio.

Il Festival è dedicato a identità, generi e orientamenti sessuali; il programma comprende film in anteprima, performance, incontri, libri e workshop in più di 10 luoghi della città.

Sono nove i film selezionati quest'anno, che verranno tutti proiettati all'Auditorium di Piazza Libertà a partire da mercoledì 8 maggio. In anteprima italiana assoluta Consequences di Darko Štante (Slovenia/Austria 2018, 93'), racconto spietato di un'adolescenza criminale, indagine puntuale sulle insidie della maschilità tossica, viene proiettato giovedì 9 maggio alle 20,30.

Gli altri titoli, tutti in anteprima per la città di Bergamo: mercoledì 8 maggio, dalle 20,30, Normal di Adele Tulli (Italia/Svezia 2019, 70') con regista presente in sala; selezionato all'ultimo Festival di Berlino - Sezione Panorama e vincitore dell'ultimo Lovers Film Festival di Torino, un personalissimo viaggio tra gli stereotipi sui rituali e i gesti che inconsapevolmente condizionano la nostra sessualità. A seguire Ni d'Ève, ni d'Adam. Une histoire intersexe di Floriane Devigne (Francia 2018, 58'), intimo e fresco documentario sull'intersessualità; in collaborazione con Gender Bender Festival di Bologna.

Giovedì 9, dalle 20,30, il cortometraggio Trip Stease. A Peep Show Video Project di CollettivO CineticO (Italia 2018, 5') anticipa l'anteprima nazionale di Consequences. A seguire L'animale di Katharina Mückstein (Austria 2018, 100'), racconto lucido sulle sfaccettature dell'identità attraverso le vicende di Mati, adolescente nella cui famiglia nessuno sembra essere come appare. Selezionato a Berlino 2018 - Sezione Panorama. 

Venerdì 10, dalle 21,15, l'anteprima assoluta di Merci mais non merci della bergamasca Alessandra Beltrame (Italia 2019, 12'), con regista presente in sala. A seguire Sorry Angel di Christophe Honoré (Francia 2018, 132'), storia d'amore e disperazione tra uno scrittore malato e un giovane di provincia, ambientata nella Parigi anni '90. Selezione ufficiale all'ultimo Festival di Cannes.

Sabato 11, dalle 21,15, Tucked di Jamie Patterson (Gran Bretagna 2018, 80'), delicata e rocambolesca commedia sull'improbabile amicizia tra due drag queen a Brighton. In collaborazione con Gender Bender Festival. A seguire La cage aux folles di Édouard Molinaro (Italia/Francia 1978, 93'), film cult del cinema gay, impertinente e divertente.

I film di Orlando sono tutti in lingua originale con sottotitoli italiani e inglesi per il pubblico straniero. Importante novità dell'edizione 2019: il pubblico in sala avrà la possibilità di votare i film, il film vincitore verrà poi proiettato nuovamente all'interno di una serata dedicata.

Il programma completo della sesta edizione di Orlando si trova su https://orlandofestival.it/.

L'ingresso alle proiezioni è a pagamento, senza prenotazione. Costo ingressi per fascia serale con due proiezioni: intero 10 euro, ridotto 8 euro, soci Lab 80 e Ass. Immaginare Orlando 6 euro.

Informazioni:

www.orlandofestival.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • banner fabbricanti oro
  • banner 130x65 noassociati
  • bannercuktural news
  • banner-christie

© 2001-2015 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies