Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2019
  • home-una-vita

L’Isola del Cinema: Film Italiani, Festival al femminile, retrospettive e documentari 

ROMA - L’Isola del Cinemaha aperto l’ultima settimana di Giugno con una attenta selezione di film italiani, per la sezione Ciak d’Italia, una serata dedicata allo straordinario regista Stanley Kubrick, nell’ambito del Festival di Cinema ebraico e al Cinema internazionale al femminile, con il Festival “Cinema d’iDea”. 16isolacinema

Domenica 23 giugno L’Isola del Cinema ha presentato nella Sala Arena Groupama un film vincitore di due David di Donatello “Capri Revolution” di Mario Martone, che si configura come il terzo lavoro di una trilogia, dopo “Noi credevamo” e “Il giovane favoloso”, che descrive le vicende storico-culturali italiane a cavallo tra ‘800 e ‘900. Capri Revolution è ambientato alle soglie della prima Guerra Mondiale e vede protagonista una sorprendente Marianna Fontana, nei panni di Lucia, che rappresenta il mondo contadino, nel suo difficile rapporto con una comunità di artisti provenienti dal nord Europa, che si stabilisce sull’Isola di Capri. 

In occasione del ventennale della morte di Stanley Kubrick (1928 – 1999), Ebraica – Festival Internazionale di Cultura, giunto alla sua dodicesima edizione, ha reso omaggio al celebre regista statunitense con mostre, proiezioni, dibattiti e incontri. Domenica 23 giugno, nella Sala Cinelab, è stato proiettato il documentario Stanley and Usscritto, prodotto e diretto da Mauro Di Flaviano, Federico Greco e Stefano Landini, anticipato da un dibattito con Enrico Magrelli e Fulvio de Bernardinis. Il documentario, il più lungo che sia mai stato realizzato sulla figura del regista, è stato girato tra il 1997 e il 1999 e comprende 38 episodi da 15 minuti l’uno. 

Lunedì 24 giugno protagonista della serata in Arena è stato il regista Massimiliano Bruno, che ha incontrato il pubblico per presentare il suo ultimo lavoro, il fortunato film “Non ci resta che il crimine”, con Marco Giallini, Edoardo Leo, Alessandro Gassmann e Gianmarco Tognazzi. Il meritato successo di questa divertente commedia su un gruppo di amici alla ricerca di un modo per fare soldi, ha portato già al secondo capitolo dell’avventura, che verrà girato a partire da settembre.

Contestualmente, dalle ore 21:00, al Cinelab, prende il via il Festival Cinema d’iDea, dal 24 al 28 Giugno all’Isola Tiberina. Cinque giorni di cinema diretto da donne registe. Introduce l’ideatrice e direttore artistico del Festival, Patrizia Fregonese de Filippo che presenta il film “Together forever”, della regista lituana del Lina Luzytè.  Ogni sera, insieme a registe, attrici, personaggi dello spettacolo e addetti ai lavori, si parlerà di donne, di pari opportunità, di temi importanti nel mondo del cinema, dell’arte e saranno raccolte proposte su cosa fare per dare maggiore visibilità allo sguardo femminile nel mondo contemporaneo. Il 26 Giugno alle 20:30 il film sarà preceduto da un concerto gratuito della cantante iraniana Mahsa Marashi, con la sua band di uomini. Il 28 giugno si terrà la serata di premiazione e festeggiamenti. 

Nella Grande Sala Arena Groupama Martedì 25 giugno è stata la volta del primo film in Concorso per la sezione Opera Prima e Seconda: “In viaggio con Adele” di Alessandro Capitani. Il regista del film, che interviene in Arena, è atteso insieme agli attori protagonisti, Alessandro Haber e Sara Serraiocco, per introdurre questo sensibile ed emozionante road movie, pieno di disavventure.

Mercoledì 26 giugno L’Isola del Cinema presenta, per la terza edizione, l’appuntamento con l’Arte, attraverso la proiezione, alle 21:30 in Arena, del film Michelangelo Infinito, dedicato all’artista Michelangelo Buonarroti, preceduta da una masterclass sugli effetti speciali e sul making off, in collaborazione con Sky Arte. Il film è stato realizzato grazie alla collaborazione con i Musei Vaticani e Vatican Media. Ad introdurre la proiezione il regista Emanuele Imbucci, il responsabile degli effetti visivi Giuseppe Squillaci di Galactus e il produttore esecutivo Roberto Andreucci. Modera l’incontro in Arena, a partire dalle ore 21:00, il giornalista e critico d’Arte Damiano Laterza.

Giovedì 28 Giugno la pellicola italiana che conclude la settimana in Arena è, alle 21:30, “Il testimone invisibile” di Stefano Mordini, un thriller ad alta tensione con Riccardo Scamarcio Miriam Leone e Fabrizio Bentivoglio che racchiude tutti gli elementi del genere: la femme fatale, il delitto perfetto, le ombre lunghe, le false piste, la polizia inadeguata e testimoni inaffidabili.

La Programmazione della settimana prevede, inoltre, ogni venerdì alle 20:30 in Arena, un incontro di Poesia, con “L’Isola dei Poeti - Il Poeta Cre-Attivo”, a cura di Roberto Piperno e Francesca Farina.

  • banner-christie

© 2001-2015 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies