Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2019
  • home-una-vita

Torna il Casale Caletto Festival

La VIII^ edizione si terrà a Roma dal 5 luglio al 4 agosto 2019 all’interno della manifestazione dell’Estate Romana: numerosi gli spettacoli e gli incontri riuniti intorno allo slogan “La Periferia è il Centro” e al tema “Cinema e Periferie”. Quest’anno incontri e confronti con le Cene sociali e di Solidarietà gratuite

È giunto all'ottava edizione il Casale Caletto Festival, il momento di incontro e di promozione culturale che porta, come di consueto e nell’omonimo quartiere della periferia romana, un ricco programma composto da spettacoli teatrali e di danza, proiezioni, concerti, incontri e molto altro. Il Festival è organizzato dall’Associazione Trousse con la Direzione Artistica di Giorgio Granito. L'iniziativa è parte del programma dell'Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale in collaborazione con la SIAE e gode del patrocinio della Regione Lazio.

Il Festival è realizzato con la partecipazione dell’Associazione Casale Caletto, di Mirko Frezza, del Comitato di Quartiere Casale Caletto, del MODAVI OnlusMovimento delle Associazioni di Volontariato Italiano, dell'Associazione Grande Magia Supermagic, dell'Ensemble Nova Amadeus e dell'Associazione Maurizio Zavatta di San Basilio.

Il Casale Caletto Festival si terrà dal 5 luglio al 4 agosto 2019 in via di Cervara 194 a Roma (zona Tiburtina - Cervara - La Rustica) ed è a ingresso totalmente gratuito. Il Festival - che quest’anno adotta il sottotitolo “La Periferia è il Centro” - offre, all’omonimo quartiere romano con il secondo indice di disagio sociale ed economico più alto della città, un’occasione di incontro e confronto con le arti e lo spettacolo, dedica i suoi eventi alle giovani generazioni con il preciso obiettivo di dare un’opportunità di riscatto alla periferia romana. Il Festival, nato come momento di svago, ha saputo crescere negli anni trasformandosi in un appuntamento costante e autorevole, ottenendo il riconoscimento ufficiale di “Buona pratica culturale e per l’inclusione sociale” dalla Regione Lazio. 

Tra gli appuntamenti più attesi vi è il ritorno della grandissima magia targata “Supermagic” (17 luglio). I più bravi e famosi maghi nazionali e la produzione del più importante festival italiano di illusionismo, Supermagic appunto – che quest’anno ha avuto oltre 16.000 spettatori al teatro Olimpico – realizzeranno uno spettacolo  imperdibile attraverso la magia che dai principali palchi europei arriva nelle strade della periferia romana.

Molto attese anche le proiezioni dei cortometraggi di registi italiani, afro-discendenti e delle seconde generazioni: “Indovina chi ti porto per cena” di Amin Nour  ; “21 Insonnia” di Kassim Yassin Saleh;   Io sono Rosa Parks” di Alessandro Garrilli;  Hell inside” di Gaston Biwolè ; “Le Ali velate” di Nadia Kibout ; “Il passo” di Mohamed Hossameldin e “La Gita” di Salvatore Allocca e del docufilm “Redemption song” di Cristina Mantis (6 e 19 luglio).

Le opere affrontano in modo differenziato ed originale le problematiche sociali legate all’immigrazione e alla convivenza nella vita quotidiana. Riflessioni acute, sentimentali e ragionate su una delle più importanti questioni della nostra contemporaneità.

Molto apprezzate le proiezioni dei film “L’Ordine delle cose” di Andrea Segre e “Easy un viaggio facile facile” di Andrea Magnani insieme ai cortometraggi “I Mestieri del Cinema” prodotto con la partecipazione dei residenti di Casale Caletto e “E pure stasera…” di Giampiero Rinaldi.

In programma è previsto inoltre lo spettacolo teatraleNascono fiori dal fango”(14 luglio) a cura del MODAVI Onlus– Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano - che tratta in maniera inedita ed appassionata la questione del bullismo e della sopraffazione di genere ed il Concerto “La Romanza Italiana tra Sinfonie, Arie d’Opera e la Canzone Napoletana”(12 luglio) a cura dell’’Ensemble Nova Amadeus, nell’ambito della Stagione Concertistica “Tra le Note” sotto l’egida della Regione Lazio, che ripercorre con gioia la grande tradizione musicale italiana. Il programma accoglie inoltre il Concerto del San Basilio d’Oro (5 luglio) che ripercorre in maniera originale la contemporaneità musicale, gli ensemble di musica e danza internazionale spagnolo “El Olivo” ed irlandese “Bru Na Boinne” e infine verrà realizzata un'opera di Street Art a cura di Kristina Milakovic che rimarrà come segno tangibile del Festival.

Ma l'importanza sociale del Festival non sarà declinata solo attraverso gli spettacoli. Durante tutto l’anno L’Associazione Casale Caletto accoglie presso il proprio Centro Culturale cittadini in difficoltà a cui fornisce pasti ed assistenza medica e legale come raccontato in vari film e programmi televisivi (tra cui “I Dieci Comandamenti” su Rai3). Per questo durante il periodo del Casale Caletto Festival l’Associazione Casale Caletto e Mirko Frezza insieme alla Associazione Trousse e Gianluca Ferrara del Comitato di Quartiere Casale Caletto organizzeranno le Cene sociali e di solidarietà gratuite per tutti gli artisti ed i cittadini nell’ottica di una azione di ricomposizione del tessuto sociale, di dialogo e di divertimento.

Il Palco ed il service audio luci sarà a disposizione della cittadinanza gratuitamente nell’ambito della iniziativa “Palco Aperto.
Durante tutta la manifestazione due scaffali saranno a disposizione per il bookcrossing

Il programma completo e gli aggiornamenti sono consultabili sulla pagina Facebook Casale Caletto Festival. 

CASALE CALETTO FESTIVAL

dal 5 luglio al 4 agosto 2018 - Via di Cervara 194, Roma (zona Tiburtina – Cervara – La Rustica) - Ingresso gratuito

PROGRAMMA dell' VIII° CASALE CALETTO FESTIVAL

Venerdì 5 luglio - ore 21.15: Concerto del San Basilio D’oro

ore 22.00: Film “Easy un viaggio facile facile” di Andrea Magnani

Sabato 6 luglio - ore 21.00: Cortometraggi “Indovina chi ti porto per cena” di Amin Nour 

“21 Insonnia”  di Kassim Yassin Saleh - “Io sono Rosa Parks”di Alessandro Garrilli

ore 22.00: Film Redemption song” di Cristina Mantis

Venerdì 12 luglio: Ore 21.30 Concerto La Romanza Italiana tra Sinfonie, Arie d’Opera e la Canzone Napoletana a cura dell’’Ensemble Nova Amadeus

Sabato 13 luglio: ore 21.15 cortometraggi “I Mestieri del Cinemacon gli abitanti di Casale Caletto, “E pure stasera…” di Giampiero Rinaldi

ore: 21.30 film “L’Ordine delle cose” di Andrea Segre 

Domenica 14 luglio: ore 21.30 Spettacolo Teatrale “Nascono fiori dal fango” con la partecipazione del Modavi Onlus

Mercoledì 17 luglio - ore 21.00: Street magic : la magia per grandi e piccini

ore 22.00: Supermagic: La grande magia

 Venerdì 19  luglio - ore 21.30: Cortometraggi   “Hell inside” di Gaston Biwolé  ; “Le Ali velate” di Nadia Kibout Il passo” di Mohamed Hossameldin ; “La Gita” di Salvatore Allocca.

Sabato 20 luglio  - ore 21.30: Danza e musica internazionale con l’ensemble “El Olivo” di Madrid

ore 22.30: Danza e musica internazionale con l’ensemble "Bru Na Boinne” di Dublino

Da martedì 30 luglio a domenica 4 agosto ore 9.00/12.00: Street Art

Domenica 4 agosto ore 12.00: Inaugurazione dell’opera pittorica di Street Art di Kristina Milakovic.

Per informazioni: Whatsapp e cell. 339.5363402 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  • banner fabbricanti oro
  • banner 130x65 noassociati
  • bannercuktural news
  • banner-christie

© 2001-2015 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies