Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top cover
  • home-una-vita

NEL 2019, OLTRE 20 MILIONI DI PRESENZE PER I FILM D’AUTORE 

24LOCANDINAraccontiitaliani

La Fice presenta i dati d’essai e l’iniziativa “RACCONTI ITALIANI” 

Nel 2019 il cinema d’autore, grazie ai film con la “qualifica d’essai”, ha portato in sala – prendendo in esame esclusivamente i film di prima programmazione - 20.297.226 spettatori, per un incasso pari a 129.802.118 euro. Rispetto all’intero mercato, ciò si traduce in un’incidenza del 21,81% sulle presenze totali e del 21,33% sull’incasso complessivo. I dati, forniti da CINETEL, sono stati presentati questa mattina a Roma nel corso di una conferenza stampa organizzata dalla FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essai nel corso della quale è stata inoltre presentata l’iniziativa RACCONTI ITALIANI, giunta alla V edizione, selezione dei migliori documentari di nuova produzione che saranno proiettati nel corso del 2020 nelle sale associate della FICE. 

Tornando ai dati del 2019, la quota di mercato per il cinema d’autore rappresentata dall’Italia (incluse le coproduzioni) supera abbondantemente il 30% (32,59% per le presenze e 32,14% per gli incassi), mentre quella degli Stati Uniti si assesta al 52,16% (presenze) e al 53,39% (incassi). Nello specifico, i film italiani hanno incassato oltre 41,7 milioni di euro e fatto registrare 6,6 milioni di spettatori, quelli statunitensi 69,3 milioni di euro e 10,5 milioni di spettatori

Il film d’autore più visto nel 2019 è stato JOKER (29,3 M€ di incasso e 4,1 milioni di spettatori), quello italiano PINOCCHIO (11 M€ di incasso e 1,6 milioni di spettatori). Tutti i dati presentati si riferiscono ai film di prima programmazione. 

Nel corso dell’appuntamento è stato inoltre presentata la V edizione di RACCONTI ITALIANI, l’iniziativa della FICE – Federazione Italiana Cinema d’Essai che propone negli oltre 400 schermi associati una selezione dei migliori documentari di ultima produzione. Otto le opere in programma, riunite sotto il comune denominatore della qualità. Una selezione eterogenea che ha lo scopo di trasportare lo spettatore in un viaggio intorno al mondo e alle sue mille sfaccettature, per raccontare storie di vita quotidiana in situazioni fuori del comune, percorsi di vita, ritratti degli adulti di domani, di riscatto e appartenenza. 

Film che la FICE, ancora una volta, si propone di promuoverne la massima diffusione tanto nella programmazione ordinaria quanto in uscite-evento. 

Gli otto film selezionati, presentati dal Presidente FICE Domenico Dinoia, sono (in ordine alfabetico): CERCANDO VALENTINA di Giancarlo Soldi, MARCO POLO di Duccio Chiarini, MOTHER FORTRESS di Maria Luisa Forenza, SANTA SUBITO di Alessandro Piva, SCHERZA CON I FANTI di Gianfranco Pannone e Ambrogio Sparagna, SE C’È UN ALDILÀ SONO FOTTUTO di Simone Isola e Fausto Trombetta, SHELTER - ADDIO ALL’EDEN di Enrico Masi, SONO INNAMORATO DI PIPPA BACCA di Simone Manetti. 

L’appuntamento ha visto la presenza, tra gli altri, di autori, produttori e distributori di alcuni dei film selezionati. 

  • Baner Ehome

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies