Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • annuario 2019
  • home-una-vita

ROTARY CLUB PONTE MILVIO: UNA SERATA PER FELLINI

Il Rotary Roma Ponte Milvio ha dedicato nei giorni scorsi una serata a Federico Fellini, regista, genio, visionario. Il relatore è stato Franco Mariotti, ospiti Daniele Luxardo e Catello Masullo

Il Rotary Roma Ponte Milvio, insieme ai Club Roma Cassia e Roma Centenario, ha dedicato la serata di mercoledì 29 gennaio a Federico Fellini, regista, genio e visionario, volendo raccontare una pagina importante della storia del cinema italiano.

Il tema della conviviale, nata da un’idea dell’Avvocato Roberto Caldara, che ne ha curato anche l’organizzazione su incarico della Dott.ssa Gloria Maria Diani, Presidente del Rotary Roma Ponte Milvio, è molto attuale poiché sono in corso i festeggiamenti per il centenario dalla nascita del Maestro del cinema che ha firmato capolavori come “La dolce vita”, “Otto e mezzo”, “Amarcord”.11francomicrofono

La serata ha visto quale ospite relatore Franco Mariotti (nella foto), amico e stretto collaboratore di Fellini, che ha coinvolto i presenti con racconti di vita vissuta. Mariotti è noto per essere stato responsabile dell’Ufficio Stampa di Cinecittà Holding S.p.A e, successivamente, responsabile delle relazioni esterne, eventi e promozione del Cinema Italiano; è autore del volume “Il mito di Cinecittà” edito da Mondadori e di altri libri sulla storia del cinema. Sono intervenuti anche l’Ing. Catello Masullo, Presidente del Cinecircolo romano che ha presentato un suo breve corto su Fellini, realizzato per l’occasione, dal titolo FELLINI : 100 ANNI DI SOGNI IN CELLULOIDE, ed anche altre persone che, avendo conosciuto Fellini, attraverso i loro racconti hanno potuto aiutare a capire meglio il mito, in modo divertente e concreto; le passeggiate a bordo della Jaguar dell’amico avvocato, la passione per la buona cucina ed un passaggio che Fellini chiese ad una signora che non conosceva e che aveva incontrato casualmente nel traffico di Roma per poi avviare con lei una conversazione durata tutto il viaggio e nel corso della quale la signora fece finta di non aver riconosciuto il Maestro del Cinema. Altra curiosità che, fra le tante raccontate, ha divertito gli astanti: quando qualcuno chiedeva a Fellini dove risiedesse, lui rispondeva che abitava in via Tuscolana 1055, indirizzo -come è noto- degli Studi di Cinecittà.

E' stato ospite della serata rotariana anche Daniele Luxardo, noto fotografo e Presidente del Comitato costituito per il centenario dalla nascita di Fellini.

(Fonte: www.cinecircoloromano.it e Franco Mariotti)

  • banner-christie

© 2001-2020 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies