Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top cover
  • home-una-vita

INSTABILI VAGANTI, “8 e ½ Theatre Clips”: “DIS - connection”

 

La Compagnia Instabili Vaganti presenta la performance “DIS - connection”: quando l’iperconnessione in tempi di pandemia globale ci disconnette dalla realtà

15locandina 8 e mezzoCon l’episodio “DIS - connecction” la Compagnia Instabili Vaganti prosegue la propria indagine sui cambiamenti che la pandemia globale ha introdotto nel nostro quotidiano. Il mondo in cui oggi viviamo si caratterizza per l’ iperconnessione: per poter comunicare siamo soggetti a continui collegamenti video e audio attraverso il filtro di uno o più device. Viviamo in una condizione di isolamento sociale, di assenza di contatto fisico e di massiccia connessione virtuale che ci conduce, velocemente e inevitabilmente, ad una disconnessione dalla realtà. 

E’ questo il tema indagato da Instabili Vaganti in “DIS - connecction”, il settimo episodio di 8 e 1/2 Theatre Clips - Come la pandemia ha cambiato le nostre vite in 8 episodi e ½ (Italia - Iran, 2020), la web serie performativa prodotta dall’Ambasciata d’Italia a Teheran per la regia di Anna Dora Dorno, che vede in scena il performer italiano Nicola Pianzola e il mimo iraniano Danial Kheirkhah, a sua volta diretto dal regista iraniano Ali Shams. 

Ho bisogno di uscire, ho bisogno di prendere un po’ d’aria”. E’ questo l’incipit dell’episodio, affidato al primo piano dell’occhio del performer Nicola Pianzola che fissa lo schermo e dove appare la maschera antigas sul volto del mimo Danial Kheirkhah, simbolo della prigionia in cui ci troviamo e del senso di soffocamento che ne deriva. Anche i device in cui è “imprigionato” Pianzola sono un simbolo  di chiusura e contribuiscono a distorcere la realtà e a disconnetterci da essa.  In “DIS-connection” viene adottata per la prima volta una nuova tecnica di registrazione dei contenuti audiovisivi tramite la stessa azione performativa di Nicola Pianzola che, collegandosi ad una video chiamata da più device contemporaneamente tra cui anche uno smartphone, moltiplica la sua immagine mostrando allo spettatore più inquadrature simultanee come in un’opera cubista, generando con la propria voce una serie di latenze, glitch, saturazione del suono ed effetti larsen. Una live performance processata in post produzione dove subisce ulteriori moltiplicazioni, echi, polifonie, scomposizione e ricomposizione dell’immagine in pixels.

Afferma il performer Nicola Pianzola: “Siamo intrappolati nella rete, siamo qui e lì allo stesso tempo, possiamo andare dove vogliamo ma non possiamo uscire da una stanza, non possiamo fuggire da questa realtà.” 

La web video performance “DIS - connection”, fruibile sui canali social dell’Ambasciata d’Italia a Teheran e della Compagnia Instabili Vaganti, si contraddistingue - come l’intero progetto “8 e ½ Theatre Clips”- per dialogo interculturale e internazionalità: vanta una collaborazione a distanza con la compagnia iraniana Don Quixotte e porta in scena un dialogo bilingue Italiano e Farsi manifestando la sensibilità artistica degli interpreti, che rappresentano due realtà culturali differenti.  La web serie performativa 8 e 1/2 Theatre Clips”, liberamente ispirata al capolavoro felliniano, fa parte fa parte del più ampio progetto multidisciplinare “Beyond Borders”, che combina teatro, danza, video, arti visive e digitali, seguendo un processo  innovativo di collaborazione a distanza con artisti da ogni parte del mondo, al fine di creare contenuti fruibili attraverso il web: video performance, web series, meeting on line e documentari. 

Il progetto “Beyond Borders” ha recentemente vinto il bando INCREDIBOL, promosso dal Comune di Bologna e dalla Regione Emilia Romagna per progetti di innovazione in campo culturale e creativo e in reazione all’emergenza sanitaria da  COVID -19, per la capacità dei suoi creatori di rivedere - in piena pandemia - il proprio modello di attività, sperimentando nuovi formati e linguaggi. 

La Compagnia Instabili Vaganti è nata nel 2004 per volontà di Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola e si contraddistingue per ricerca e innovazione nel teatro fisico e nelle arti performative contemporanee.6

LINK video dell’episodio DIS-connecction https://youtu.be/iTxAmo2HJ9Y

LINK video a tutta la serie https://www.instabilivaganti.com/prod/film-video/8-%c2%bd-theatre-clips/video-8-%c2%bd-theatreclips/

DIS – connection

Regia: Anna Dora Dorno

Sceneggiatura e drammaturgia generale: Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola
Video editing e post-produzione fotografica: Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola
Performer: Nicola Pianzola e Danial Kheirkhah

Sound editing e musiche originali: Riccardo Nanni - 7floor 

Artistic concept in Italia: Instabili Vaganti

Artistic concept in Iran: Don Quixotte Company

Produzione: Ambasciata d’Italia a Teheran

Durata: 5’20’’

  • Baner Ehome

© 2001-2021 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies