Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top cover
  • home-una-vita

NEWS DALLA COMPAGNIA "INSTABILI VAGANTI"

Le web serie performative del progetto multidisciplinare “Beyond Borders”, ideate e realizzate dalla Compagnia Instabili Vaganti, approdano sulla piattaforma ITsART
25instabilivideodante

Quattro web serie performative ideate e dirette da Instabili Vaganti e parte del progetto internazionale e interculturale “Beyond Borders” sono tra i primi contenuti disponibili in forma gratuita sulla piattaforma digitale ITsART del Ministero della Cultura: “8 e ½ Theatre Clips” una collaborazione tra Italia e Iran; “SIE7E”, un progetto che coinvolge Italia e Spagna e VideoDante”, che comprende due capitoli differenti dove la Compagnia interagisce rispettivamente con attori e danzatori indiani e indonesiani.

Il format delle web serie è stato ideato dalla Compagnia durante il primo lockdown del 2020 e ruota attorno a collaborazioni a distanza con artisti da ogni parte del mondo. I progetti sono stati realizzati in un periodo compreso tra ottobre 2020 e maggio 2021, rispondendo così alla necessità della Compagnia Instabili Vaganti - formata dalla regista Anna Dora Dorno, dal performer Nicola Pianzola e dal musicista e compositore Riccardo Nanni - di non fermare il proprio processo creativo nonostante la pandemia avesse di fatto chiuso i luoghi di spettacolo e con essi le luci, i sipari e le platee, raggiungendo così il proprio pubblico, vecchio e nuovo, con nuove modalità di diffusione della propria arte. Il linguaggio teatrale e le arti performative si sono così fuse con il mezzo audiovisivo, creando delle web serie a episodi destinate ad un palcoscenico virtuale, adesso fruibili in forma integrale e a partire dalla sua inaugurazione su ITsART, la piattaforma culturale fortemente voluta dal Ministro della Cultura Dario Franceschini.

23instabilisteso

Il progetto multidisciplinare “Beyond Borders” ha ricevuto finora numerosi riconscimenti per la sua metodologia di lavoro innovativa, vincendo prima il Bando Incredibol del Comune di Bologna e della Regione Emilia Romagna, diventanto poi un case-study del progetto Icaro - Palestra di Imprenditoria della Fondazione Golinelli e vincendo infine, per le sue valenze innovative e interculturali, il bando Boarding Pass Plus promosso dal Mic, facendo sì che la Compagnia affiancasse, in questo risultato, un gruppo di soggetti nazionali vincitori tra cui ATER Fondazione, L’Arboreto di Mondaino e la MAMA Umbria e, tra gli internazionali, MAMA New York e il Festival FINZDANZ in Cile.

Sulla piattaforma ITsART possiamo vedere “8 e ½ Theatre Clips, un progetto realizzato in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Teheran che indaga in otto episodi altrettanti aspetti della nostra quotidianità che sono inevitabilmente mutati a causa degli effetti della pandemia globale. La serie vanta una collaborazione artistica a distanza con il mimo iraniano Danial Kheirkhah, a sua volta diretto dal regista iraniano Ali Shams.

Un’altra web serie che “supera i confini” è Video Dante, presentata in due differenti capitoli: “VideoDante # India” e “VideoDante # Indoensia”. La prima è stata realizzata con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di New Delhi insieme al Consolato Generale d’Italia a Calcutta attraverso un lavoro a distanza con la danzatrice indiana Anuradha Venkataraman, in collaborazione con Culture Monks, la seconda - promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Jakarta, sostenuta dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e patrocinata dal Comune di Ravenna e Viva Dante - coinvolge gli artisti Made Suteja, performer di danza tradizionale balinese, Kadek Budi Setiawan, performer e costruttore di teatro delle ombre e Elly Eviana, danzatrice. Entrambi i progetti in sette episodi celebrano il VII centenario della morte del sommo Poeta e traggono ispirazione dalla Divina Commedia e, in particolare, dalle influenze della filosofia e teologia orientale nell’opera dantesca.

L’ultimo progetto della Compagnia disponibile su ITsART è SIE7E, un lavoro generato dall’incontro tra Instabili Vaganti e il collettivo spagnolo Cross Border in collaborazione con il Teatro de La Abadía di Madrid. La web serie, promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, esplora le sette arti in altrettanti episodi, coinvolgendo artisti di diverse discipline: musica, fotografia, scultura, arti visive. La serie - girata in suggestive location come il Padiglione de L’Esprit Nouveau, la Collezione Tagliavini del Museo di San Colombano e la Gipsoteca del Museo Civico Archeologico di Bologna e, ancora, La Città del Teatro di Cascina (Pisa) - vuole esaltare la costante ricerca di bellezza e la capacità di generare un universo poetico a partire dal teatro fisico, visivo, interculturale e si regge su una drammaturgia originale, proprio della poetica della Compagnia, capace di trascendere ogni tipo di confine tra le differenti discipline artistiche.

Il duo artistico multidisciplinare Instabili Vaganti nasce nel 2004 per volontà della regista, performer e artista visiva Anna Dora Dorno e del performer, drammaturgo e film maker Nicola Pianzola e si contraddistingue per l’impegno civile e la ricerca artistica, l’innovazione nel teatro fisico, la sperimentazione nelle arti visive, performative e multimediali, nonché per la propria circuitazione mondiale. Instabili Vaganti ha presentato infatti le sue produzioni e progetti in oltre venti paesi tra Americhe, Asia, Medio Oriente ed Europa, traducendo le proprie opere in tre lingue e collezionando numerosi premi nazionali e internazionali, tra cui la nomination ai Total Theatre Awards al Festival di Edimburgo.

 (Foto di scena tratte dalle serie)

  • Baner Ehome

© 2001-2021 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies