Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top cover
  • home-una-vita

DAL 27 AL 30 SETTEMBRE MANTOVA CAPITALE DEL CINEMA D'AUTORE

E’ stata presentata al Lido di Venezia, presso l’Italian Pavilion dell’Hotel Excelsior, la XXI^ edizione degli Incontri del Cinema d’Essai, che per il 13° anno consecutivo avranno luogo a Mantova, dal 27 al 30 settembre.

Principale appuntamento dedicato al cinema d’autore, promosso dalla FICE-Federazione Italiana Cinema d’Essai, vedrà coinvolti oltre 400 professionisti del settore.

Numerose le anticipazioni svelate nel corso della presentazione, a partire da alcune delle oltre 20 anteprime che comporranno il programma. Tra queste I’m your man di Maria Schrader (premio per l'interpretazione alla Berlinale e Film di apertura per il pubblico cittadino);  Ariaferma di Leonardo Di Costanzo con Silvio Orlando e Toni Servillo; Il paradiso del pavone di Laura Bispuri con Alba Rohrwacher, Dominique Sanda e Maya Sansa; l'opera prima Il legionario di Hleb Papou (premiato a Locarno); A Chiara di Jonas Carpignano (premio Europa Cinemas alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes); La persona peggiore del mondo di Joachim Trier (vincitore della Palma alla migliore attrice a Cannes); Piazzolla, la rivoluzione del tango di Daniel Rosenfeld;  Molte di esse saranno aperte al pubblico mantovano.

Momento clou degli Incontri sarà la consegna dei PREMI FICE, che, nella serata del 29 settembre e nella splendida cornice del Teatro Bibiena, vedrà sul palco alcune delle eccellenze del cinema d’autore italiano, in una cerimonia condotta dal giornalista Maurizio De Rienzo.

Già confermate le presenze di Alba Rohrwacher, degli attori Silvio Orlando e Paolo Pierobon, dei registi Laura BispuriMauro Mancini, Leonardo Di Costanzo. Inoltre, saranno premiati  la sceneggiatrice Valia Santella e il direttore della fotografia Michele D’Attanasio.

Non mancheranno, ovviamente, momenti di riflessione per gli addetti al lavori. Due infatti gli appuntamenti in programma: un’Assemblea aperta degli esercenti (lunedì 27 settembre) ed il Convegno Che ne sarà di noi – Cosa cambia per il cinema di qualità, un confronto sull’evoluzione del settore tra esercenti, distributori, registi e rappresentanti delle istituzioni (mercoledì 29 settembre).

Prosegue la collaborazione con l’Accademia del Cinema Italiano – Premio David di Donatello, la cui piattaforma streaming sarà a disposizione degli esercenti accreditati per la visione di anteprime e trailer.

Sedi degli Incontri del Cinema d’Essai saranno la Multisala Ariston, il Cinema Mignon, il
Cinema del Carbone, il Teatro Bibiena ed il Museo Diocesano F. Gonzaga, che ospiterà, la sera del 29 settembre, la cena in onore dei premiati.

“Iniziative come questa – ha dichiarato il sindaco di Mantova Mattia Palazzi - sono fondamentali per la ripartenza delle attività economiche e sociali, le abitudini sono mutate con un forte impatto sui consumi culturali. Gli Incontri Fice, che siamo lieti abbiano messo radici a Mantova, consentono di accelerare il ritorno in sala”.

“Abbiamo tenuto duro lo scorso anno, quando siamo riusciti a riunirci in presenza - ha invece sottolineato Domenico Dinoia, Presidente FICE -. Quest'anno a Mantova ci proponiamo di contribuire al rilancio del cinema d'autore, raccogliendo il meglio dei grandi festival internazionali e della produzione nazionale”.

Il programma degli Incontri è in costante aggiornamento sulla pagina www.fice.it

  • Baner Ehome

© 2001-2021 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies