Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.

  • top cover
  • home-una-vita

PREMIO MARZOCCO D’ORO ALLA CARRIERA AD ANTONIO CAPUANO 

"L'attore che mi interpreta non mi somiglia per niente" ha affermato Antonio Capuano al 39° ValdarnoCinema Film Festival a proposito del film di Sorrentino "E' stata la mano di Dio". 

Antonio Capuano, ritirando il Premio Marzocco alla Carriera 2021, ha ricordato l’inizio della carriera del suo amico Paolo Sorrentino raccontando del lavoro di scrittura del film “Polvere di Napoli” (1998) svolto insieme. A proposito del film “E’ stata la mano di Dio” premiato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia in cui Paolo Sorrentino inserisce il personaggio di Antonio Capuano, il regista premio alla Carriera, ha dichiarato di sentire forte l’amicizia con Sorrentino ma di soffrirne la lontananza da quando lui ha lasciato Napoli per andare a vivere a Roma. Capuano a proposito del suo personaggio nel film di Sorrentino ha affermato di non averlo ancora visto perché aspetta la sua uscita in sala, dove è giusto che venga visto. Capuano ha precisato che nel trailer l’attore che lo interpreta non è a lui molto simile fisicamente, ricordando scherzosamente a Sorrentino che in due mesi di provini “ce l’avrebbe fatta a trovarne uno somigliante, perché a Napoli siamo tutti attori.

  • Baner Ehome

© 2001-2021 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Informativa sull'utilizzo dei Cookies