• top cover
  • home-una-vita

VISIONI&ILLUSIONI rende omaggio alla grande attrice MONICA VITTI

 - 17 marzo CASA DEL CINEMA - Proiezione del documentario "Vitti d'arte, Vitti d'amore" regia di Fabrizio Corallo - 

15vittidartecoverOrganizzato dall'Associazione Visioni&Illusioni, si terrà giovedi' 17 marzo alle ore 20 alla Casa del Cinema di Roma, un evento per rendere omaggio alla grande attrice Monica Vitti, scomparsa il 2 febbraio scorso all'età di 90 anni.
Verrà proiettato il film "Vitti d'arte, Vitti d'amore" del regista Fabrizio Corallo che sarà presente in sala con il Presidente dell'Associazione Visioni&Illusioni Ettore Spagnuolo, il Presidente Onorario Giuliano Montaldo e con altri illustri ospiti per ricordare una delle figure più emblematiche del cinema e dello spettacolo italiano.

Presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma del 2021 e trasmesso in seguito da Rai3 e Rai2, il documentario ideato e diretto da Fabrizio Corallo, già autore di ritratti filmati di alto profilo dedicati a grandi protagonisti del cinema italiano, è stato realizzato da Dazzle Communication e Indigo Film con Rai Documentari in occasione dei 90 anni di Monica Vitti per celebrare la vita e la folgorante carriera della celebre attrice dalla verve innata e dal fascino magnetico rivelatasi nel tempo un luminoso simbolo del cinema italiano. "Vitti d'arte, Vitti d'amore" aspira a raccontare la personalità, l'incontenibile vitalità, i film, i legami professionali e sentimentali e il talento unico di una donna molto diversa da quella conosciuta sui set e in palcoscenico, un'antidiva per eccellenza che, nonostante la sua assenza dalla vita pubblica per motivi di salute negli ultimi 20 anni durante i quali è stata amorevolmente assistita da suo marito Roberto Russo, è sopravvissuta in una luce intatta agli occhi di un pubblico sconfinato di ogni latitudine che ha sempre continuato ad amarla incondizionatamente.

Il docu-film descrive la nascita della sua vocazione, il suo apprendistato all'Accademia Nazionale d'arte drammatica, i suoi primi spettacoli in teatro e i programmi televisivi per soffermarsi poi sui film drammatici che la videro diventare un’icona del cinema d'autore di Michelangelo Antonioni e su quelli brillanti che la consacrarono unica mattatrice della commedia all'italiana, capace di tener testa alla pari a colleghi come Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Vittorio Gassmann, Nino Manfredi e  Marcello Mastroianni e di diventare, grazie alla sua arguta ironia, un simbolo della comicità al femminile, segnando uno spartiacque con i convenzionali modelli di attrice e di donna. Gli attori Giancarlo Giannini, Michele Placido, Christian De Sica, Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti e Pilar Fogliati,i registi Citto Maselli e Carlo Verdone, gli sceneggiatori Barbara Alberti e Enrico Vanzina, gli scrittori Sandro Veronesi e Eleonora Marangoni, i critici Goffredo Fodi, Valerio Caprara e Laura Delli Colli, il press agent Enrico Lucherini, che hanno tutti o lavorato con lei o l'hanno analizzata ed eletta fonte di ispirazione, contribuiscono a costruire il profilo senza pari della protagonista di capolavori di grandi maestri come Antonioni, De Sica Monicelli, Scola, Risi e Buñuel,  descrivendo la sua proverbiale professionalità, l'attenzione quasi maniacale ai dettagli, la sua spavalderia, le sue insicurezze e il suo femminismo “gentile” che le ha permesso di rappresentare un esempio per le donne della sua epoca e per quelle delle generazioni a lei successive.

Casa del Cinema di Roma - Largo Marcello Mastroianni, 1

  • Baner Ehome

© 2001-2021 ANNUARIO DEL CINEMA - TUTTI I DIRITTI RISERVATI
Centro Studi di Cultura, Promozione e Diffusione del Cinema
Presidente Alessandro Masini
Corso di Francia 211 - 00191 Roma
P.IVA 04532781004

La Direzione stabilisce insindacabilmente di inserire, rimuovere, oscurare, modificare, immagini e testi dal sito, a propria discrezione.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001

Informativa sull'utilizzo dei Cookies
Informativa Privacy